Pamela riceve una commovente borsa di studio da Radio ISAV

Pamela riceve una commovente borsa di studio da Radio ISAV. La ragazza residente a Chieti, il 16 settembre compirà 19 anni. Nel 2022 ha svolto uno stage in Inghilterra per imparare l’inglese rimborsato nel 2023 da Radio ISAV. Si è diplomata facendo una vera e propria impresa, dopo il terribile lutto che l’ha travolta venti giorni prima del giorno della sua maturità.

Pamela riceve la borsa di studio di Radio ISAV nonostante il grave lutto che ha coinvolto tutta la sua famiglia

Pamela è una di quelle ragazze che bisognerebbe portare nelle scuole per dimostrare a tutti che nonostante la vita ci metta davanti a delle sfide complicate, farcela è possibile. Iscritta al liceo classico G.B. Vico di Chieti, è riuscita a diplomarsi malgrado la Sla che ha colpito il papà Fabio.

Determinata e sensibile come poche, Pamela, con sua mamma Fabiana, è sempre stata vicina a Fabio. Il papà ammalatosi di Sla è stato l’esempio che tutti hanno seguito in famiglia. Pamela con un 10 in filosofia, ha brillantemente superato gli scritti. 19 su 20 nella prima prova d’italiano e 17 su 20 nel secondo scritto di latino e greco. Si diploma con quasi il massimo dei voti: 93 su 100.

La preparazione agli esami di stato non è stata per niente semplice. Le condizioni di salute del papà Fabio si erano aggravate negli ultimi mesi. Ma nessuno a casa si è perso d’animo. Pamela ha studiato in qualsiasi posto. Anche nella stanza e nel giardino dell’Hospice di San Giovanni Teatino dove Fabio è stato ricoverato da inizio aprile.

Papà Fabio muore a causa della Sla venti giorni prima del diploma

Fabio, lascia la vita e la sua famiglia a 52 anni. Ammalatosi nel 2021, la Sla l’ha portato via in poco meno di 3 anni. La diagnosi arrivò a ottobre 2021, dopo che da luglio aveva notato di avere molte difficoltà a parlare. Fabio lavorava alla Sevel ed era anche sindacalista, vicino ai più deboli. Era uno sportivo, per passione partecipava a gare podistiche e amava il calcio.

Poi a settembre 2022 arrivano altre difficoltà causate dalla Sla. Non riusciva più a respirare autonomamente e subito, dopo nemmeno un anno, l’intervento di tracheostomia e peg. Assistito costantemente dalla moglie Fabiana, benché fosse ormai immobile, tutte le mattine riusciva a mettersi in poltrona. E rimaneva li fino alla sera.

La situazione è precipitata dal mese di aprile di quest’anno. Fabio non apriva più gli occhi, seppur vigile. Pochi giorni più tardi il ricovero presso l’Hospice di San Giovanni Teatino. L’instancabile moglie Fabiana, è sempre stata presente anche lì. Notte e giorno su una brandina. E a dargli il cambio nemmeno a dirlo Pamela, che ha studiato davanti a suo padre che aveva già il destino segnato.

Fabio muore il 9 giugno 2024. Il funerale celebrato a Chieti, ha visto la presenza di tanti suoi colleghi, amici e parenti. Per quella giornata così toccante, sono stati presenti anche tutti gli amici e i compagni di classe della figlia Pamela.

Pamela il prossimo anno frequenterà l’Università La Sapienza di Roma dove ha già superato i test d’ingresso. Per il suo futuro ha scelto Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Siamo convinti che l’angelo Fabio la aiuterà come faremo noi di Radio ISAV finché non terminerà il suo percorso di studi.

(clicca qui per vedere le altre storie dei figli di malati di Sla che stanno portando avanti nonostante le difficoltà il proprio percorso di studi).

 

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato!

Articoli & News